Calorifero a pellet

L’inverno è alle porte e con esso le temperature si sono decisamente abbassate. Se non hai ancora scelto la tua modalità di riscaldamento per i tuoi ambienti, in questo breve articolo cercheremo di spiegarti perché scegliere un calorifero a pellet, senza dubbio il più conveniente ed efficiente combustibile in commercio.  Il pellet è prodotto dal legno o da scarti agricoli, è infatti molto facile da ardere per via del tasso di umidità minore rispetto a quello della legna, intorno al 10%.

VANTAGGI:

– risparmio sui costi: riempi la fornace solo una volta al giorno;

– è ecologico, inquina meno di altri combustibili;

– brucia più facilmente, ha un alto livello di combustione.

– richiede un basso contenuto di energia per la sua produzione e distribuzione. per arrivare a casa tua confezionato, il pellet consuma il 2,7% dell’energia finale rispetto al 10% del metano e il 12% del gasolio;

– permette un uso programmabile;

-non emana cattivi odori: vista l’elevata densità e la bassa umidità brucia quasi completamente limitando la quantità di cenere (0,43%) e altri residui.

Il pellet è ideale sia per il riscaldamento di piccoli che di grandi ambienti, anche di interi edifici. Il calore si diffonde cosi per tutta la casa, mentre lo stesso non avviene con un’alimentazione a legna, che avrebbe bisogno di una ventola con la quale convogliare il calore anche nelle altre stanze.